Manuale per riprendersi il proprio tempo e scoprirne il valore

 

D. Sharon Pruitt

D. Sharon Pruitt

Un volume come quello scritto da Alfredo Meschi e Ilaria Farulli per Terra Nuova Edizioni lo si può riassumere facilmente con un modo di dire giovanilistico: “è tanta roba!”

Fin dal titolo, “100 modi per cambiare vita ed essere felici”, dimostra di pensare in grande e leggendolo si capisce che non c’è arroganza dietro un simile proposito, ma solo la sana curiosità di chi ha scoperto strade alternative e ha il desiderio di condividerle con altri.

Da estimatore del non convenzionale devo dire che molti suggerimenti contenuti nel libro li conoscevo già, ma altrettanti hanno arricchito il mio sapere, offrendomi stimoli ad approfondire la conoscenza di alcuni argomenti tutt’altro che scontati.

“Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore”, sosteneva Nietzsche. Una massima che non può che tornare in mente a chiunque sfogli questo manualetto, diviso in 100 brevi capitoli pronti a spiegarci che quel che vale davvero la pena di avere non costa poi così caro come potrebbe sembrare. Già, perché attraverso idee e strumenti proposti dal libro si può lavorare, abitare, spostarsi e perfino andare in vacanza in modo creativo, partecipativo e per nulla dispendioso.100-modi-per-cambiare-vita-ed-essere-felici-libro-64114

Molte proposte funzionano già a meraviglia, altre sono ancora in fase embrionale. La base di tanti spunti è oltre frontiera e non potrebbe essere altrimenti perché in Italia, per molti versi, manca ancora una base solida di apertura mentale e, dove c’è quella, ci pensa la burocrazia più demenziale ad annichilire anche le idee migliori.

L’importante però è non gettare la spugna ma fare come insegnano gli autori e chiunque segua la filosofia contenuta nel volume: cercare sempre una strada più genuina, etica e lontana dalle rotte del consumismo sfrenato.

Basta davvero solo questo per cambiare vita, se quella che state vivendo attualmente non vi soddisfa. Provare per credere! Una bella sterzata e la felicità arriverà di conseguenza.

 

Marco Ragni

2 luglio 2013

 

Voto: 7,5

Positivo: molti spunti per scoprire che le vie alternative non mancano

Negativo: troppe strade restano precluse o diventano impervie a causa delle rigide e caotiche leggi all’italiana