il-vecchio-teatro-bb-mongrando-biella-12

Il Vecchio Teatro è molto più di un Bed & Breakfast. Alloggiarvi significa immergersi a fondo nella storia della provincia di Biella e, in particolare, in quella di Mongrando, paese noto per le sue telerie.

Tutto merito dei proprietari, Augusta Toso e Massimo Guabello, che hanno voluto trasmettere alle camere e ad ogni ambiente un’atmosfera splendidamente retrò, un elegante magia fatta di vecchie foto, libri di storia locale, incantevoli cimeli – su tutti spicca un antica porta da teatro – e mille dettagli capaci di riavvolgere il tempo.

formatfactoryil-vecchio-teatro-bb-mongrando-biella-11

Il nome non è ovviamente scelto a caso. Non lontano dal B&B sorge il Teatro Sociale di Curanuova, che a partire dai primi anni del ‘900 ospitò spettacoli della Fiolodrammatica del Borgo, attirando l’interesse degli abitanti di tutta la zona. Oggi quel piccolo tempio dell’arte è chiuso e inagibile, ma due mongrandesi doc come Augusta e Massimo hanno comunque deciso di mantenerne vivo il ricordo con un affettuoso tributo.

Reminiscenze da palcoscenico si trovano anche nelle due camere, entrambe con bagno privato, che sono state battezzate Il Rigoletto e il Trovatore. La prima è la più grande e offre uno spazioso letto matrimoniale. La seconda, dotata di due comodi letti singoli, si affaccia proprio sul teatro e può essere prenotata anche con formula Family room, ospitando 3 o 4 persone.

Il B&B è anche l’ideale per gli amanti degli animali essendo assolutamente pet friendly e pronto ad accogliere i nostri amici a quattro zampe.
Una nota dolcissima per i golosi è rappresentata da una colazione davvero deliziosa, con torte e biscotti de Le Torteria Biella a dare una marcia in più alla giornata.

Il punto di partenza ideale per scoprire il Biellese…e non solo

Esplorando i dintorni di Mongrando non si corre certo il rischio di annoiarsi.

La provincia di Biella è ricca di spunti turistici che vanno dall’incantevole Ricetto di Candelo al Santuario di Oropa (Patrimonio dell’Unesco) senza tralasciare altre mete di sicuro fascino come l’Ecomuseo Valle Elvo e Serra e il Santuario di San Giovanni d’Andorno

Spingendosi un po’ oltre si possono scoprire le bellezze dell’eporediese, il Lago Maggiore, il Lago d’Orta e il Lago Sirio, o ancora raggiungere la Valle d’Aosta con i suoi molti punti di interesse turistico. Insomma, quando si dice l’imbarazzo della scelta.