ale-franz-manifesto-2013-694x1000

Spettacolo visto a Teatro Fraschini di Pavia, sabato 28 marzo 2015

Una cosa va detta: Lavori in corso, spettacolo del duo comico Ale & Franz scritto in collaborazione con Antonio De Santi, rende giustizia al titolo.

Del cantiere aperto ha infatti tutte le caratteristiche: imprecisioni, migliorie da apportare e quel caotico viavai che affascina i capannelli di curiosi pronti a fermarsi ad assistere da poco distante. In questo caso, invece dei passanti, c’è il pubblico, che si dimostra tanto prodigo di applausi e risate da poter essere scambiato per una claque professionista.

Facili consensi a parte, l’intenzione dichiarata dietro lo spettacolo è quella di proporre uno show in divenire e dunque sempre diverso. Idea ambiziosa, specialmente se applicata a quell’umorismo da piccolo schermo che ha reso celebre la coppia e che di solito vive di fortunate ripetizioni.

Così, mentre per due ore le battute rimbombano sul pubblico ad altissimo volume, la coppia televisiva non lesina sul repertorio e, sketch dopo sketch, propone tormentoni, giochi di parole, umorismo nonsense e altre merce che abbonda in ogni buon discount della comicità.

Forse i tempi comici non sono dei migliori e in generale, a dispetto dell’idea innovativa, c’è un’aleggiante sensazione di già visto che è il terzo incomodo sul palco ma, in fin dei conti, se l’ilarità si spande e contamina la maggioranza dei presenti, vuol dire che il gioco può ancora funzionare. E allora chapeau!

Marco Ragni

31 marzo 2015