Il sito mette in contatto i Viaggiatori e gli Angeli che si propongono come guide

Lo sappiamo tutti. Una cosa è visitare un luogo come turista, seguendo i punti di interesse di una cartina presa in un ufficio turistico, un altra è andare a zonzo in modo “scientifico”, seguendo qualcuno del posto che ci permetta di entrare completamente in contatto con una città, di scoprirla attraverso gli occhi di chi ci vive.

Certo, bisognerebbe avere un amico in ogni porto. Ma come si fa se nella meta prescelta non si conosce nessuno? Con “Angels for Travellers” il problema non esiste più perché attraverso questo sito potrete conoscere molti Angeli per Viaggiatori che non vedono l’ora di mostrarvi le bellezze nascoste nella loro città.

È un progetto tutto italiano che nasce a Napoli da un’idea di Stefano Consiglio e che sembra in costante crescita. Si può partecipare entrando a far parte della community sia inscrivendosi come Angelo, e fare così da guida tra luoghi più meritevoli (scorci suggestivi, musei da visitare, ristoranti dove gustare i piatti tipici), sia come Viaggiatore, e affidarsi a un esperto con la certezza di scoprire un luogo in un modo davvero speciale. Così ogni viaggio porta anche nuove conoscenze che possono svilupparsi nel tempo.

In fondo qualcuno diceva che non ci sono estranei ma solo amici che non si sono ancora incontrati!

 

Marco Ragni

10 aprile 2013

 

Voto: 7,5

Positivo: un’idea che ai viaggiatori come noi non può che piacere

Negativo: deve crescere ancora un po’ prima di operare a pieno regime

Per approfondire:

Il sito di Angel for Travellers

Il blog Angeli per Viaggiaori