Mar
25
sab
“Come ne venimmo fuori”. Sabina Guzzanti al Teatro Fraschini di Pavia @ Teatro Fraschini di Pavia
Mar 25@21:00–23:00

L’attrice in scena al Teatro Fraschini con il monologo COME NE VENIMMO FUORI – Proiezioni dal futuro. Sabato 25 marzo ore 21.

Sabina Guzzanti, attrice pungente, anticonformista e soprattutto “scomoda”, sempre pronta a prendere posizione; per questo difficilmente votata a trovare un compromesso, ma guidata da una totale libertà espressiva che è la sua forza.

Nello spettacolo ci racconta, da un futuro ipotetico e surreale, come siamo riusciti a venire fuori dal nostro secolo così complesso e pieno di contraddizioni.

SabnaQf2 si trova in un luogo luminoso e felice, allegro, sospeso nello spazio e nel tempo: accoglie con entusiasmo la proposta di tenere un discorso che ogni anno ha lo scopo di ricordare come l’umanità (nello specifico l’Italia) abbia trascorso un secolo (il nostro) molto difficile, per non commettere più gli errori del passato; un tempo che ha stravolto l’essenza rispettosa degli italiani, trasformati in egoisti frustrati e materialisti. Il periodo in questione si colloca tra il 1990 e il 2041, periodo segnato da una forma imperante di neoliberismo che aveva iniziato a segnare l’umanità già dal 1600.

Un monologo pieno di ritmo, che si trasforma in un riepilogo incisivo di avvenimenti storici, politici e sociali che hanno le radici nella prima guerra mondiale. Guzzanti usa tutti gli strumenti a lei più congeniali: una carrellata di imitazioni dei personaggi più significativi, momenti divertenti e tragici che ci obbligano a riconoscerci dentro quell’universo tragicomico reale. Guidata dalla sapiente regia di Giorgio Gallione, che sottolinea i momenti di riflessione e quelli più satirici, l’attrice sfodera tutta la sua geniale capacità espressiva.

Spettacolo

di e con Sabina Guzzanti

Scenografia: Guido Fiorato

Musiche: Paolo Silvestri

Regia di Giorgio Gallione

Produzione: Secol Superbo e Sciocco produzioni
in collaborazione con Mismaonda srl