Il nostro viaggio tra le festività in compagnia di Topolino e soci

Nei giorni scorsi il Palavela di Torino, importante punto di riferimento per il mondo del pattinaggio sul ghiaccio, è stato popolato dagli eroi del mondo Disney.

Credo sia inutile sottolineare quanto sia forte il legame tra il Natale e il Magico Reame di Topolino e soci. Ogni anno al cinema, in televisione o sulla Rete, il Colosso americano dell’intrattenimento ci aiuta, con le sue immagini, a tornare fanciulli, almeno per qualche ora.

Quest’anno a Torino molti degli eroi che hanno segnato la storia dell’animazione hanno preso corpo nello spettacolo Disney on Ice. Con cinquanta personaggi e trentasei pattinatori, il team di Topolinia e dintorni ha messo in scena uno spettacolo che, tra colori, musiche e volteggi mozzafiato, ci ha fatto letteralmente balzare sulla sedia.

Abbiamo visto scorrere sotto i nostri occhi, una dopo l’altra, alcune tra le feste più note e caratteristiche del panorama mondiale. Dopo aver festeggiato il “non compleanno” con Alice e il Cappellaio, eccoci ad assistere ad un evento unico per gli spettacoli sul ghiaccio Disney: l’arrivo dei villains. Per la prima volta, infatti, i cattivi dei grandi classici hanno indossato le lame per lanciarsi in volteggi e salti degni di campioni olimpionici.

C’era Jack Skeleton pronto a condurre i presenti nel paese di Halloween in compagnia di Giacomo Uncino, Crudelia Demon, Jafar, Malefica e tanti altri. La magia è proseguite attraverso le Hawaii, il Giappone, la Cina e la coloratissima New Orleans col suo bellissimo Mardi Gras, rigorosamente in viola e verde come nella più classica tradizione cajun. La bellezza di questo spettacolo però non era solo legata ai personaggi che ci hanno fatto sognare durante la nostra infanzia ma anche all’altissimo livello tecnico degli artisti presenti. I pattinatori sembravano volare sulla lastra ghiacciata, accompagnati da musiche che riprendevano temi classici di Disney, spesso riadattati per poter essere ballati. Le acrobazie a cui abbiamo assistito, in molti casi, facevano dimenticare di essere ad uno spettacolo prevalentemente rivolto ai bambini e lasciavano senza fiato anche gli adulti, incantati dalla loro complessità. Disney on Ice si è insomma rivelata un’esperienza tanto per i grandi di domani quanto per i piccoli di ieri, uno show capace di lasciare nei presenti quel pizzico di magia che tornerà utile per il Natale imminente.

Roberto Cera

10 dicembre 2012

Voto: 9

Positivo: divertente, musiche bellissime, artisti tecnicamente ineccepibili

Negativo: essendo uno spettacolo sul ghiaccio deve essere rappresentato in posti che a volte risultano un po’ freddi, copritevi bene!

I NOSTRI CONSIGLI