Tante le eccellenze, non solo formaggi…

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

DSC_0383Bra è un comune piemontese di circa 30mila abitanti che è noto in tutto il mondo per essere la culla di Slow Food, celeberrima associazione internazionale fondata da Carlo Petrini.

Ogni due anni la cittadina in provincia di Cuneo diventa il paradiso per gli amanti dei formaggi grazie a Cheese, evento di primo piano che, per quattro giorni, trasforma il centro in una vetrina di assaggi e scoperte per il palato.

Oggi si conclude la nona edizione alla quale abbiamo partecipato anche noi, per conoscere in prima persona “le forme del latte” e non solo.

Ecco alcune delle scoperte che hanno colpito la nostra attenzione

La Fattoria della Capra Regina

Capra Regina

Dal fresco della robiola agli aromi della toma passando per il carattere piccante della crema di brus, la famiglia Coizet ha messo nei suo prodotti tutta la genuinità della tradizione del Monferrato.

Grazie a loro abbiamo anche scoperto che i formaggi a latte crudo sono più pregiati rispetto a quelli di latte pastorizzato perché, non soggetti a trattamento termico, conservano integro il patrimonio di proteine, vitamine e flora batterica del latte fresco da cui hanno origine.

Gusti Pregiati

Tharros

Questo laboratorio artigianale che opera secondo i dettami della tradizione è specializzato in produzione di bottarga di muggine, nota anche come il caviale italiano.

Un ingrediente simile è capace di donare ad ogni alimento un sapore unico, immaginate quale magia ne scaturisce quando viene usata in combinazione con un formaggio di latte di pecora sardo semistagionato o con una ricotta salata affumicata.

Caseificio il Cavalcatore

Piacentinu Ennese

Il Piacentinu Ennese è un formaggio di latte crudo di ovino che ha come peculiarità l’aggiunta di zafferano, ingrediente che gli conferisce un caratteristico colore giallo.

Attualmente solo tre produttori sono depositare di questa tradizione che infatti rientra tra i Presidi Slow Food. Un progetto di salvaguardia sostenuto anche dalla Provincia di Enna che vuole tutelare la componente storica e promuovere la diffusione di questa pregiatissima rarità.

Ma al Cheese non si trovavano solo formaggi. Ecco infatti altri prodotti degli di nota:

Azienda Agricola Valier

Valier

Le noci come alimento d’eccellenza, valorizzate in una gamma di prodotti che vanno dal dolce al salato. Biscotti artigianali di pastafrolla e gherigli, torte con noci e caramello ma anche noci verdi sott’olio (ottime come accompagnamento per carni di ogni genere) o ancora olio di noci per condire pesce, verdure e primi piatti. E poi naturalmente il Nocino, un digestivo che non ha certo bisogno di presentazioni…

Allegrinitaly

Allegrinitaly

Dalle campagne di Brindisi arriva un prodotto della tradizione che è una magia alchemica di mandorle e ciliegie, limone e miele. Il risultato è il Biscotto di Ceglie, un Presidio Slow Food tutelato perché la produzione di questo dolce risulta sempre più rara, trattandosi di una ricetta tipica della cucina contadina. Una delizia realizzata con materie prime autoctone che vale la pena assaggiare…

Azienda Agricola Prunotto

Prunotto

Salse, confetture e altre invitanti proposte da utilizzare in abbinamento con i formaggi ma anche con la carne. E poi sughi biologici, frutta sciroppata e prelibatezze della tradizione come l’Antipasto Piemontese (interpretazione della Giardiniera secondo il territorio delle Langhe) o la mitica Bagna Caoda. Le Ricette di Mariangela sono una porta aperta a sperimentazioni gastronomiche tutte da assaggiare.

Distillerie Roner

Roner

La preparazione dei distillati elevata ad Arte. Accuratamente lavorati secondo le antiche regole tramandate dalle generazioni precedenti, i prodotti di questa azienda familiare del Trentino Alto Adige sprigionano note di profumo avvolgenti e capaci di sedurre. Basta un piccolo assaggio per entrare in contatto con la passione che ne ha determinato il successo e con storia della terra che ne ha dato l’origine.

A dopo tanto cibo una menzione necessaria anche per quella bravura che va oltre i sapori:

Coltelleria Collini

Collini

L’eccellenza non è solo nelle papille gustative ma la si incontra anche in quei prodotti di maestria artigiana che vengono utilizzati nella preparazione. Qualunque cuoco che si rispetti vi parlerà dell’importanza di un buon coltello e ne abbiamo avuta le prova nell’incontro con i Collini, che fin dal secolo scorso “facevano il filo” alla qualità, forgiando lame per tutte le esigenze. Quando si dice la forza di una passione!

Marco Ragni

23 settembre 2013