I-giardini-di-Marqueyssac-2

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

In un piccolo villaggio della Francia c’è un luogo incantevole, che trasporta il visitatore all’interno di alcuni dei giardini da favola più belli al mondo, dove le siepi sempreverdi formano un delirio di decorazioni e ghirigori. Si tratta dei giardini di Marqueyssac.

Situati sopra uno sperone roccioso che si affaccia sulla valle del fiume Dordogne, nel piccolo comune francese di Vézac, nella regione francese del Périgord, si trovano questi incredibili giardini.

In questo luogo, l’arte topiaria (ovvero l’arte di decorare con le siepi) raggiunge livelli altissimi! I 6 km di sentieri, perfetti per gradevoli passeggiate, costeggiano siepi, alberelli e piante sempreverdi. Lungo il cammino si incontrano numerosi bossi (anche centenari) potati a mano e dalle forme tondeggianti piuttosto originali.

Oltre ad ammirare la maestria della tecnica topiaria, il visitatore potrà contemplare anche i panorami mozzafiato offerti dalla vallata sottostante: borghi antichi, paesaggi naturali e villaggi francesi! Non a caso, nei Giardini di Marqueyssac, si possono scegliere tre diversi percorsi per raggiungere il belvedere.

I giardini si estendono all’interno di un parco di 22 ettari, perfetto da visitare in qualsiasi periodo dell’anno. Infatti, grazie alla sua posizione riparata esposta a sud e al calore del sole accumulato nella roccia, la temperatura è sempre mite, anche durante l’inverno.
Il complesso, che rappresenta un affascinante esempio di giardino romantico francese del XIX secolo, circonda il castello privato che si trova al centro del parco, il quale fa da sfondo, insieme alla vegetazione pittoresca, alle numerose animazioni, che intrattengono bambini e adulti, proiettandoli ancora di più in una spirale d’emozioni.

E a questo sfondo, già di per sé meraviglioso, si aggiungono mostre floreali, specchi d’acqua, teatri nel verde e aree relax… Il visitatore può poi scegliere se visitare liberamente il parco o richiedere la visita guidata, ad ogni modo i sentieri sono accompagnati da pannelli illustrati che raccontano la storia della valle e informano sulla flora e la fauna della zona.

Ma non è tutto. Di sera i giardini si trasformano in un luogo fatato, dove centinaia di lucine creano un’atmosfera a dir poco suggestiva: sembra infatti di camminare su sentieri magici, mentre si è avvolti dallo spettacolo circostante!

Che dire? E’ proprio un luogo da favola a tutti gli effetti!

Fonte: Simona Treré – Tutto Green– Creative Commons

26 giugno 2014