Tappe imperdibili per chi ama l’arte e la cultura

Louvre – Photo by Denis McLaughlin (Creative Commons)

La primavera è ballerina, oggi c’è il sole e domani piove. Quando il cielo si fa cupo e le gocce cominciano a scendere ogni viaggiatore che si rispetti ha sempre un piano B che spesso consiste nel visitare qualche luogo d’arte al coperto. Una strategia che funziona è allora quella di non fissare un giorno preciso della vacanza per visitare i musei ma di decidere in base a eventuale scherzi del meteo.

Naturalmente se sarete così fortunati da essere sempre accompagnati dal sole vi converrà comunque non perdervi un tour a quei templi dell’arte e della cultura che avete deciso di visitare.

Di seguito trovate un elenco dei 5 musei più importanti del mondo, tappe che proprio non potete ignorare se vi trovate nelle città che li ospitano.

1- Louvre, Parigi

Il museo è soprattutto famoso per il pezzo forte della sua collezione: la Gioconda. Il capolavoro di Leonardo da Vinci non è però l’unica opera di fama mondiale ospitata nelle sue sale. Tanto per ricordarne altre basta citare la Vergine delle Rocce, sempre del genio toscano, Il giuramento degli Orazi di Jacques-Louis David, La Libertà che guida il popolo di Eugène Delacroix e poi la Venere di Milo e la Nike di Samotracia. Per visitare tutto non vi basterà un giorno intero…

2- Metropolitan Museum of Art, New York

Informalmente chiamato “The Met”, il museo si trova sul lato destro del Central Park e vanta

una collezione permanente con più di due milioni di opere d’arte, suddivise in diciannove sezioni.

Vi troverete opere risalenti all’antichità classica e all’antico Egitto, dipinti e sculture di quasi tutti i più grandi maestri europei e una vasta collezione di arte statunitense e moderna.

3- Musei Vaticani, Roma

Nel corso dei secoli i Papi accumularono una sconfinata collezione di opere d’arte che oggi si possono visitare se si passa per la Città Eterna e si decide di approfondire la conoscenza del piccolo Stato del Vaticano.

Tappe imperdibili come la Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare lungo percorso. Serve altro per convincervi ad andare?

4 – Galleria degli Uffizi, Firenze

Anche in questo caso si rimane nella Penisola per visitare una maestosa raccolta di opere che deriva in parte dalle collezioni dei Medici.

Nelle sue sale si trovano importantissime opere di Cimabue, Michelangelo, Giotto,Leonardo da Vinci, Raffaello e Sandro Botticelli ma anche di Mantegna, Tiziano, Parmigianino, Dürer, Rubens, Rembrandt, Caravaggio, Canaletto e molti altri.

 5 – British Museum, Londra

Fondato nel 1753 da sir Hans Sloane, medico e scienziato, è stato acquistato dal governo e aperta al pubblico il 15 gennaio 1759. Il museo qualcosa come circa otto milioni di oggetti che testimoniano la storia e la cultura materiale dell’umanità dalle origini ad oggi.

Come vedete gli spunti per i giorni di pioggia non mancano proprio…

 

Alice Daniele

24 aprile 2013