Il lago di Garda è da sempre meta turistica molto gettonata e per gli amanti dei parchi divertimento rappresenta certamente la mecca dello spasso.

Buona parte di questa fama la si deve a Gardaland, che dal 1975 è una meta ambita per ragazzi di ogni età, compresi quelli che ormai hanno qualche capello grigio.

Impareggiabile sul fronte dell’atmosfera e della cura del dettagli, il Regno di Drago Prezzemolo è un mix vincente di attrazioni a base di adrenalina e giostre fiabesche e magiche, dedicate ai più piccoli.

La cura per il dettaglio e il costante impegno a diventare sempre più innovativo, hanno reso Gardaland uno dei parchi divertimenti più importanti in Europa, capace di attirare molti visitatori anche da oltre confine.

La novità di questo 2017 si chiama Shaman, ed è stata inaugurata l’8 aprile dopo il collaudo del pilota motociclistico Andrea Iannone. La nuova attrazione rappresenta un’evoluzione delle storiche montagne russe Magic Mountain, attive da oltre 30 anni. Grazie a un’operazione di rinnovamento costata circa 5 milioni di euro, i vagoncini sono stati dotati di visori per la realtà virtuale, per trasformare l’attrazione nel magico volo di un’aquila attraverso il mondo degli spiriti degli Indiani d’America. Un’esperienza davvero mistica!