Uno specchio d’acqua del colore del cielo

Ricordo benissimo quella mattina. La sveglia me l’hanno data i campanacci delle vacche che sulla strada erano dirette al pascolo: un rumore che ricordava la sfilata dei mammutones in Sardegna. Questa volta però eravamo in una stanza del Charmant Petit Hotel, a Champoluc, e le vacche coi rispettivi campanacci erano valdostane.
Dopo una colazione abbondante abbiamo comprato un pò di frutta per il pranzo e ci siamo diretti a Saint Jacques dove ha inizio il sentiero che in 1h e 30’ abbondanti secondo le indicazioni del web (2h secondo i cartelli gialli del percorso) porta al Lago Blu.
La strada è perennemente in salita con circa 500 m di dislivello e, in certi punti, è davvero dura per me che non assomiglio certo ad uno stambecco, ma più ad un gatto grasso da divano.
In una delle innumerevoli soste per riprendere fiato, ho tirato fuori dallo zaino il foglio stampato da internet dove c’era la leggenda del Lago Blu.
La storia diceva così:
“Tanto tempo fa, un vecchio pellegrino chiese ospitalità e cibo ad una famiglia. I padroni di casa gli risero in faccia e lo cacciarono. Il figlio più piccolo, preso a compassione, cerco di offrirgli la sua scodella di latte, ma i genitori la riempirono di fango e la diedero al malcapitato che se ne andò sconsolato”.
Fine.
In realtà la storia andava avanti, ma per qualche motivo la mia stampa si fermava lì. Capite? Eravamo in cammino, esanimi da cotanta salita, con un percorso che si annunciava più lungo e duro del previsto e con una leggenda a metà! Se finiva così chissà cosa ci si poteva aspettare dal lago!
Abbiamo ripreso la strada e io stavo ancora pensando alla scodella di fango, quando finalmente siamo arrivati al Pian di Verra, un altopiano dal paesaggio mozzafiato e soprattutto, non in salita. Lo abbiamo attraversato affascinati dal panorama e, una volta arrivati al ponticello di legno che attraversava un torrente, ci siamo seduti a mangiare un po’ di frutta.
Mancava l’ultimo sforzo (quasi verticale) ed eccoci arrivati al Lago Blu.
Si tratta di un piccolo gioiello dal colore naturalmente blu, qualunque sia la tinta del cielo che vi si specchia. Tutta la strada fatta era valsa la pena. Mi sono sdraiata su un bel sasso piatto e mi sono addormentata al sole in mezzo ad un angolo di paradiso terrestre.
La discesa è stata decisamente meno faticosa e duratura, anche se ho scoperto che con le scarpe da trekking le dita dei piedi che picchiano contro la punta fanno malissimo dopo un po’! Qualcuno ha qualche suggerimento in merito? Mi hanno consigliato di rimanere a casa sul divano. Ma io insisto a sfidarmi ogni tanto.

Voto: 8
Positivo: la bellezza del lago e dell’altopiano
Negativo: La leggenda letta a metà.

Ecco come finisce:
“Il ragazzo fu punito e spedito lontano, nonostante l’imbrunire, a raccogliere la legna. Quando fece ritorno la casa non c’era più e al suo posto era comparso il lago.
Lui ne fu rattristato, ma capiva che l’inospitalità della famiglia era altrettanto grave, così diede inizio ad una stirpe ospitale nella valle”.
Contenti?

Maia Fiorelli

5 Dicembre 2011

Vedi altri articoli sulla Valle D’Aosta

Prodotti tipici della Valle D’aosta:

I Vini:

LES GRANGES
loc. Les Granges 1
11020 Nus AO
tel: 0165-767229
cell: 3394896438
e-mail: info@lesgrangesvini.com

BRUNET PIERO
Via Valdigne, 139
11017 MORGEX – Valle d’Aosta – Italia
Tel: 0165809120
Cell: 3282248470
E-mail:
ilariabrunet@hotmail.it

Maison Vigneronne Frères Grosjean s.s.
Fraz. Ollignan, 1
11020 Quart (AO)
Tel: +39 0165 775791
Fax: +39 0165 775791
Cell: +39 329 4392550
grosjean@vievini.it


Maison Agricole D & D de Dellio Daniela
Regione Bioula, 13
11100 Aosta
Tel: +39 0165 552687
Fax: +39 0165 552687
Cell: +39 347 2374065
maisonagricole.ded@tiscali.it

L’Atouèyo di Fernanda Saraillon
Fraz. Urbains, 8
11010 AYMAVILLES (AO)
Tel: + 39 0165 902142
Fax:+ 39 0165 902550
Cell: +39 335 5631448
atoueyo@vievini.it


Societa’ Agricola LES CRÊTES di Charrère & C. S.S.

“Viticoltori dal 1800”

 Località Villetos, 50

 11010 Aymavilles (AO)

Tel.: +39.0165.902274

E-mail: info@lescretes.it

Azienda Vitivinicola Pavese Ermes
Strada Pineta, 26
11017 MORGEX (AO)
Tel: + 39 0165 800053
Fax:+ 39 0165 800053
Cell: +39 347 4409153
pavese@vievini.it

OTTIN VINI 

Fraz. Porossan Neyves, 209
11100 Aosta – Italia

Cell: +39.347.4071.331.
Mail: elio.ottin@gmail.com

Cooperative De L’Enfer Soc. Coop

Via Corrado Gex

11011 Arvier (AO)

Tel 0165- 99238

coenfer@tiscali.it

I Formaggi:

La ferme du Grand Paradis
Fraz. Valnontey, 32 – 11012 COGNE (AO)

Telefono: (+39) 348.2589500

eMail: info@lafermedugrandparadis.it


Dove Mangiare in Valle D’aosta:

Osteria Da Nando

Trattoria di Campagna

Ad Forum

Agriturismo les Hiboux

Dove Dormire in Valle D’Aosta:

Agriturismo Les Hiboux

Le Charmant Petit Hotel

Hotel La Chance

B&B La Casa degli Iris