Viaggio al centro della terra… alla ricerca del nickel

 

Ragazzi, come mi dona il casco!
Sto parlando della protezione che viene data ad ogni visitatore delle miniere di nickel di Todtmoos. Chi vuole visitare i cunicoli può arrivarci percorrendo un piccolo sentiero a piedi nella foresta nera: la visita dura circa mezz’ora e si svolge in un labirinto di roccia dove risuona un eterno gocciolare. D’obbligo i vestiti pesanti perchè l’aria è umida e fredda e i corrimano ghiacciati.
In certi punti l’eco diventa inquietante e l’intero percorso è molto suggestivo.
Sebbene le miniere siano inattive da più di settant’anni non posso fare a meno di pensare a chi li dentro ci ha lavorato, vivendo al buio, come una talpa, per la maggior parte della vita.

Voto: 8
Positivo: è un luogo davvero suggestivo
Negativo: nonostante siano le miniere locali più pubblicizzate su internet, non ci sono molte indicazioni in paese per raggiungerle.

La dritta: per raggiungerle entrate nella via centrale di Todtmoos: percorsi circa 200 metri scorgerete un caffè che fa angolo a destra. Qui parte una strada in salita che vi porterà in un parcheggio sulla sinistra che indica l’ingresso alle miniere (c’è un carrello con la scritta Bergwerk)

 

Maia Fiorelli

 

12 Novembre 2011