Lo spettacolo diretto da Soggetti mescola con garbo storia e ironia

Il secondo appuntamento con la rassegna “Tracce d’anima – Storie di santi e pellegrini”, iniziativa targata Teatro della Mostiola e andata in scena a Cava Manara (Pavia), ha toccato un argomento di grande interesse per il territorio pavese: la Via Francigena.

Probabilmente ci voleva proprio uno spettacolo come “Pellegrin che a Roma vai” per riportare l’attenzione sull’antico percorso che viene valorizzato a intermittenza da anni, ma che rimane distante anni luce dall’appeal del più blasonato Cammino di Santiago. E dire che motivi di interesse ce ne sarebbero parecchi sia dal punto di vista storico che da quello paesaggistico…

Ben venga allora una nuova fiaccola ad illuminarne la riscoperta, un racconto teatrale capace di narrare il senso di un viaggio senza tempo, compiuto ieri per ragioni di fede e oggi ripreso nel nome del turismo.

In un’atmosfera ibrida tra passato e presente i quattro attori in scena (Francesco Colucci, Anna Montanari, Beppe Soggetti e Lara Antononi) creano un atmosfera da aula scolastica – tipica dell’immaginario collettivo, quando a parlare è la storia – e la fondono con testi e suggestioni di altre epoche, citando gli “immortali” Dante e Petrarca ma pescando anche dalla canzoni popolari. Così lo spettatore, da subito invitato in scena dall’inseguimento attorno alla platea con il quale gli attori aprono lo spettacolo, si trova introdotto per gradi nel racconto. Dapprima ciò avviene con le riminiscenze delle interrogazioni adolescenziali, poi attraverso le parentesi umoristiche che alleggeriscono citazioni più colte e infine nel completo ritrovarsi con la descrizione del turista moderno che affronta il cammino con tutte le manie del caso.

Una narrazione lieve ma precisa, accompagnata dai tocchi musicali di Michele Montanaro e dalle luci di Fabio Padovani.

Il regista Beppe Soggetti è bravo a trovare un equilibrio in un tema complesso, che fin troppo facilmente poteva sfuggire verso la pesantezza accademica. Tutto merito di un azzeccato amalgama di sacro e profano, ironia e serietà giocate in punta di mimica. Il risultato è un racconto dalle molte forme, come molteplici sono gli aspetti della Via Francigena e i sentimenti di chi la percorre.

Marco Ragni

11 marzo 2013

Voto: 7

Positivo: Molto efficace la mimica degli attori

Negativo: La scorribanda iniziale degli attori fuori dal palcoscenico è un po’ troppo frenetica e non si riesce a coglierla a dovere.

pellegrin-che-a-roma-vai

[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0001.JPG]580
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0013.JPG]170
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0039.JPG]180
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0046.JPG]160
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0048.JPG]150
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0052.JPG]130
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0061.JPG]140
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0076.JPG]160
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0085.JPG]160
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0087.JPG]150
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0096.JPG]150
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0112.JPG]170
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0113.JPG]160
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0135.JPG]130
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0140.JPG]140
[img src=http://www.weekendetempolibero.com/wp-content/flagallery/Pellegrin che a Roma vai/thumbs/thumbs_DSC_0147.JPG]140

I NOSTRI CONSIGLI