Un viaggio dalla costanza presenza felina

 

Eccoci ancora in viaggio. Questa volta la destinazione è la Liguria. Essendo un viaggio d’autunno non ci aggireremo tra sdraio e ombrelloni, ma andremo per borghi nell’entroterra.

Arriviamo in serata a Pompeiana e ci viene incontro Nino, il nostro ospite dell’agriturismoAlla collina sul mare, dove ci sono diversi appartamenti dove godersi il relax dell’entroterra con vista mare. Il risveglio è eccezionale. Apro la finestra di buon ora e appena fuori mi attende una gattina tricolore che fa il pane e attende che l’accarezzi. Preparo una tazza di tè e me la godo al sole di questa terra che è decisamente più tiepida di casa mia. Si parte per Triora, il paese delle streghe e poi verso Pigna, in entrambi i borghi c’è una cospicua presenza di gatti. Di sera invece ci dirigiamo a Castelvittorio, al Busciun, dove ci aspetta uno dei personaggi più simpatici della vacanza: Terry Prada, la cuoca. Al Busciun ceniamo in un ambiente cordiale e familiare, con due fantastici mici che si aggirano tra i tavoli.

Il ritorno a Pompeiana è invece un supplizio. Il navigatore ci fa tornare tra le mille curve strette verso Molini di Triora e quando arriviamo in appartamento, siamo a dir poco sfiniti.

Il giorno dopo torniamo a Pigna per goderci le Terme e nel pomeriggio visitiamo Isolabona fatta di vicoli e piazzette e nascondigli per mici.

Verso sera ci spostiamo alla vicina Dolceacqua dove ci attende Fiamma, una donna davvero in gamba e creativa che sfoga il suo estro nel suo accogliente e delicato Bed & Breackfast Il Gatto e La Volpe. Noi però alloggeremo a San Biagio della Cima, ma non prima di passare la serata di Halloween al castello di Dolceacqua, organizzata da Autunno Nero… Che flop!

Al mattino, all’agriturismo Le Rose, il risveglio è delizioso con té caldo e diverse torte fatte in casa. Subito dopo facciamo un giro per l’azienda col nostro ospite, Franco, che ci fa vedere la sua coltura biologica in serra, l’uliveto e il frutteto. Anche qui, manco a farlo apposta, il gatto di casa, figura costante di queso viaggio. In mattinata visitiamo San Biagio della Cima e Perinaldo, pranzo in appartamento con fusilli al pesto e poi, nel pomeriggio, la visita di Dolceacqua e Apricale. Di notte, prima di dormire, invece delle pecore contiamo i gatti incontrati. Arriviamo fino a quarantaquattro e poi ci addormentiamo.

Il giorno facciamo colazione con i barbagiuan, a base di zucchine. Che bontà! E dopo questa colazione abbondante la mamma di Franco, ci prepara il pranzo al sacco con la sua torta salata ripiena di verdure di stagione.

Salutiamo l’Agriturismo Le Rose con un caloroso arrivederci e questa volta ci dirigiamo verso la costa per visitare San Remo, ma il tempo è capriccioso e grigio e non riesco a godermi il mare. Ad attirarci a San Remo, in realtà, non è la spiaggia ma Mimma, una cinghialina che pare si sia adattata a vivere in una colonia felina. Purtroppo quando arriviamo Mimma non c’è…

Il cielo nuvoloso, il mare grigio e deserto, la colonia fangosa e l’assenza della piccola Mimma non ci mettono proprio di buon umore. Per fortuna il pranzo al sacco ci tira un pò su il morale e ci dirigiamo verso il principato di Seborga, dove rispunta il sole e dove veniamo accolti da un’altra manciata di gatti. A Seborga visitiamo il Bed & Breackfast Il Piccolo Principe e ci prendiamo un caffè col padrone di casa circondati da… indovinate! Gatti ovunque!

Ormai il nostro tempo in provincia di Imperia, per questa volta, è scaduto. Sono stati quattro giorni intensi e ricchi di emozioni, tra i vicoletti all’ombra ed i terrazzi al sole. In mezzo a gente genuina e cordiale e con tanti, tanti, tantissimi GATTI!

 

Voto: 7

Positivo: la costante presenza felina

Negativo: la viabilità dell’entroterra trascurata e pericolosa.

 

Maia Fiorelli

 

29 Novembre 2011

 

Dove dormire in provincia d’Imperia:

B&B Il Gatto e La Volpe

Via Monsignor Laura 2

Dolceacqua (IM)

Telefono: 0184206267

fiamma.lanfredi@gmail.com

www.gattoevolpe.it

B&B Il Piccolo Principe

Str. Gaugiusa 2

18012 Seborga (IM)

mail info@laroccagaugiusa.it

Tel.: +39 333 7000 248

Fax.: +39 0183 752 965

http://www.laroccagaugiusa.it

 

Agriturismo Le Rose

Via Provinciale 44

San Biagio della Cima (IM)

Tel: 0184285012

Cell: 3358153134

Email: info@agrilerose.it

www.agrilerose.it

 

Alla Collina sul Mare

Via Conio 51

Pompeiana (IM)

Tel:  3392124191

email: info@allacollinasulmare.com

www.allacollinasulmare.com

 

 

Dove mangiare in provincia di Imperia:

 

Ristorante Busciun

Corso Caviglia 1

Castelvittorio

0184241073

terryprada@hotmail.com

http://nuke.ristorantebusciun.com/

 

 

I Prodotti Tipici della Praovincia d’Imperia:

 

Vini:

 

Az. Agr. Dallorto Luca

Prodotti: Vini Du Nemu

Via Tornatore 10

Tel: 3345233821

info@dunemu.it

www.dunemu.it

 

Olio d’oliva

 

Olio Roi di Boeri Franco

Prodotti: olio extravergine d’oliva, olive taggiasche, pesto e salse tipiche, cosmetica all’olio d’oliva.

Via Argentina 1

18010 Badalucco (IM)

Tel: 0814408004

e mail: info@olioroi.com

www.olioroi.com

 

Vino e olio d’oliva:

 

aMaccia
Via Umberto I, 56
18028 Ranzo (IM)
Tel./Fax +39 0183 318003
info@amaccia.it

www.amaccia.it