Da Shakespeare a Molière passando per il cinema d’autore

 Ieri sera si è tenuta la presentazione della nuova stagione del Teatro Sociale di Stradella (Pavia).

Sulla locandina spiccava la frase “…di tutti i colori”, una promessa mantenuta a giudicare dalla qualità degli spettacoli in cartellone.

Il sipario si aprirà venerdì 8 e sabato 9 novembre con “La Moscheta” di Ruzzante, un classico del teatro italiano interpretato da Tullio Solenghi e Maurizio Lastrico.

L’offerta di prosa comprende altri titoli di grande spessore quali il “Don Giovanni” di Molière (12 e 13 dicembre), “La Tempesta” W.Shakespeare (20 e 21 gennaio 2013) e “Il Nipote di Rameau” di Denis Diderot (19 e 20 febbraio 2013).

Giovedì 22 novembre si terrà il primo dei sei appuntamenti musicali con Mattia Cigalini quartet in

“Bad Romance” mentre sabato 15 dicembre andrà in scena “Lo Schiaccianoci” come unica performance di danza fuori stagione.

Il “Gran Galà dell’Operetta” di giovedì 29 novembre sarà il primo appuntamento con la stagione di Operetta e Lirica che conterà a calendario altri tre appuntamenti.

Non mancheranno naturalmente i tradizionali spettacoli pomeridiani di burattini che da tempo caratterizzano le stagioni del teatro Stradellino. I tre appuntamenti si terranno a dicembre (9), gennaio (13) e febbraio (10).

Da segnalare anche la rassegna “Cinema in Teatro” che farà la gioia degli amanti della celluloide. In tutto quattro date che punteranno i riflettori sul cinema d’autore candidandosi a ciliegina sulla torta di una stagione di grande spessore.

Marco Ragni

13 ottobre 2012