Il gusto rustico dell’accoglienza

Visto che è ricominciata la “quasi” bella stagione, io e il mio compagno abbiamo ripreso ad andare a zonzo per feste e concerti. Qualche tempo fa siamo andati a Romagnano Sesia (NO) a vedere il concerto di Emilie Autumn e ci siamo trovati, quasi per caso, a fermarci a dormire a Gattinara in un piccolo albergo, poco lontano dal centro.

L’avevamo trovato casualmente cercando su internet, decidendo che faceva al caso nostro.

L’albergo si chiama i “Tre Scalini”, un grazioso tre stelle in Via Garibaldi.

Visto da fuori è poco più di una porta – con appunto tre scalini da salire – ma riserva una gradita sorpresa appena si entra.

Appena varcata la soglia ci si ritrova nell’area ristorante, dai toni caldi di legno scuro e giallo.

I gestori hanno conservato l’aspetto rustico, con il vecchio camino, botti e un bel bancone da bar, in modo che il visitatore si senta accolto con agio. Il proprietario è una persona squisita, che ha fatto tesoro delle sue esperienze nella ristorazione in grandi metropoli come Londra e New York.

Per accedere alle stanze siamo passati dal cortile sul retro, fornito di parcheggio, e ci siamo ritrovati in una deliziosa camera, non pretenziosa ma molto confortevole. Televisione in stanza, bagno lindo con doccia bella spaziosa, letto comodissimo e una adorabile vista sulla campagna di Gattinara. C’era anche un simpatico merlo che, appollaiato su un ramo di ciliegio fiorito, ha cantato per noi per un paio d’ore!

A cena abbiamo mangiato nel ristorante interno dove la cucina è raffinata e ottima. Io ho preso agnolotti ai formaggi e vi garantisco che si sentiva davvero la gorgonzola e la fontina, il tutto cosparso da una fonduta leggera e vaporosa. Il mio compagno ha preso una bistecca di Angus alla griglia con un contorno di verdure saltate…la carne era letteralmente burro, cotta alla perfezione, fuori grigliata ma con il cuore ancora al sangue. Una vera prelibatezza, accompagnato da un ottimo vino rosso piemontese, scelto dal proprietario.

Dopo il concerto siamo tornati in stanza e abbiamo dormito come ghiri perché, grazie alla lontananza delle stanze dalla strada principale, c’era un totale e riposante silenzio.

E, per finire in bellezza, al mattino ci hanno pure stupito con un’ottima colazione e un conto per nulla salato.

Quindi il mio consiglio, per chiunque debba trovarsi a passare in quella zona, è di deviare per Gattinara e godere dei servizi del “Tre Scalini”. Gentilezza, ospitalità e prezzi ghiotti, il tutto condito dalla vicinanza con l’autostrada e dalla prossimità con la via centrale di Gattinara, dove si possono fare piacevoli passeggiate prima di cenare.

Consigliatissimo!

Laura Boeri

Sabato 5 maggio 2012