Podere di Maggio (in Via delle Vigne 13 a Selva di Santa Fiora) è il piccolo grande regno di Peter e Rita. Siciliana lei, di Amsterdam lui, sono approdati entrambi tra le colline toscane dopo una lunga ricerca volta a trovare un luogo con le caratteristiche ideali: piacevole e immerso nella quiete della natura.

Immaginando questo obiettivo hanno messo mano ad alcuni vecchi edifici, riuscendo a scorgerne il valore oltre le coltri del tempo, e con l’impegno tipico dei grandi sognatori hanno saputo costruire quella che oggi è un’oasi di pace dove trascorrere qualche giorno di vacanza.

C’è un’atmosfera indescrivibile, da queste parti. La campagna è una culla dolce e silenziosa, pronta ad accogliere chi fugge dallo stress. È un ambiente che invita a rallentare, per reimpossessarsi di un ritmo di vita più naturale, che faccia apprezzare i piccoli dettagli che rendono ogni giorno degno di essere apprezzato. Ed è proprio sui piccoli dettagli di valore che Peter e Rita hanno costruito il loro mondo, curando l’arredamento di ogni appartamento con tocchi personali fatti di oggetti che raccontano momenti della loro vita e dei loro viaggi.

Non è quindi un caso che questo luogo sia diventato la meta di associazioni e gruppi di artisti, perché la pace che si respira qui aiuta la fantasia e il Podere offre spazi adatti ad incontri creativi: una grande sala per attività di ogni genere (yoga, pittura ecc.) e un attrezzatissimo laboratorio per la lavorazione della ceramica.

Siccome siamo nella splendida Toscana, gli spunti per i turisti non mancano. Santa Fiora fa parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia e vale sicuramente una visita mentre Saturnia e le sue terme sono a poco più di mezz’ora di distanza. In meno di un’ora si possono poi visitare splendidi paesi come Pitigliano, Sovana e Sorano. Se invece preferite i sentieri e le passeggiate nella natura non c’è che l’imbarazzo della scelta: ne troverete a bizzeffe. Serve solo la voglia di prendersi una pausa dalla frenesia quotidiana.