A Zurigo il caffè si prende su due ruote

 640px-Bici_stencil

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

A Zurigo si sono attrezzati: ora la pausa caffè non è solo gustosa ma utile e divertente.

Vorresti fermarti al bar ma sei in bici e ci metteresti un’eternità solo a trovare un parcheggio? Vorresti appoggiare la tua due ruote davanti al bar ma temi il peggio?

In Svizzera hanno risolto il problema. C’è Velokafi, il primo bar a portata di bici. Ti siedi, prendi il caffè e la tua bici resta sotto stretto controllo dei tuoi piedi perché la tua sedia è il tuo sellino. Niente occhiatacce ai passanti sospetti e torcicolli, niente catene, catenacci o lucchetti, niente affanno nel dover cercare una rastrelliera il più possibile vicina all’entrata: il tuo parcheggio è il bar; perciò goditi il caffè in pace, all’aperto, sul lungofiume. Che cosa c’è di meglio?

La città di Zurigo si sta preparando al pienone di biker previsto per il 2025 e Velokafi è parte integrante di uno di questi progetti.
Poco più di €16.000 sono i soldi spesi per regalare alla cittadinanza un programma di eco-mobilità, che prevede la disincentivazione del traffico automobilistico attraverso la creazione e manutenzione di piste ciclabili lungo tutta la città, parcheggi per due ruote, e altre iniziative legate agli amatori della bicicletta, nonché dell’ambiente.

Velokafi è una pedana realizzata in legno con un semplice intaglio nella parte anteriore, per inserire la ruota della  bici. Tavolino monoposto, Velokafi è disegnato apposta per tenerti in equilibrio, così potrai anche leggere il giornale.

E se passi dal Rathaus Café e ti colleghi a Foursquare o Facebook, il caffé è pure gratis, fino a sera! Perché è aperto quasi tutti i giorni fino alle 22:30.

ù

Fonte: Enrica Bartalotta– Tutto Green– Creative Commons

12 febbraio 2014