I vini valdostani sono una piacevole scoperta e, negli ultimi decenni, hanno costantemente guadagnato in qualità. Probabilmente lo sapeva bene anche il grande Mario Soldati, perché fra le tappe iniziali del suo libro Vino al vino scelse proprio i vigneti di Morgex. D’altronde ci sarà un motivo se la zona di coltivazione che si estende nei territori di Morgex e La Salle ha saputo guadagnarsi l’ottima fama che oggi può giustamente vantare.

È bastata una visita all’azienda Cave Mont Blanc per capire l’impegno che questi produttori mettono al servizio del nettare di Bacco, una passione che ci è stata trasmessa dalle parole dell’enologo Nicola Del Negro attraverso la video intervista che trovate qui sotto.

Abbinamenti pregiati

I vini presenti presso la Cave Mont Blanc si sposano ottimamente con prodotti tipici della regione e se i bianchi si abbinano alla perfezione con la motzetta, la Fontina dop, il Jambon de Bosses  dop o la trota di montagna, provate ad accostare le bollicine dello spumante al Lardo d’Arnad, o ad un risotto con mela renetta, per apprezzare uno sprigionarsi di sapori tutto da esplorare.


Non manca di riservare sorprese anche il Vin de Glace, che abbinato ad un formaggio come il Bleu d’Aoste è davvero difficile da dimenticare.